,,

Ricatto hard sul web, 50enne suicida a Nuoro

Prima lo sfogo su Facebook, poi due tentativi di togliersi vita

Una foto hard che circola sui social e che diventa tentativo di estorsione per un nuorese di 50 anni.
    Quindi la vergogna e la disperazione fino al suicidio, non prima di aver raccontato la sua storia su Facebook. L’uomo si è tolto la vita nel reparto di Psichiatria del San Francesco di Nuoro, dove era ricoverato dopo un primo tentativo di suicidio in casa.
    “Chiedo scusa pubblicamente a tutti i miei amici”, così iniziava il post in cui il 26 maggio sul social network denunciava l’episodio di revenge porn ai suoi danni. “Arriveranno non so a quanti di voi delle mie foto prese da una videochiamata (lo so da stupido), ma non intendo cedere a nessun ricatto. Qualcuno ha approfittato del presunto mio momento di debolezza, mi vogliono ammazzare. Però questo lo dico a chi mi vuole bene che intendo lasciarmi tutto alle spalle, sto provando con tutte le mie forze a risollevarmi e non sarà certo una put…a cambiare i miei programmi. Sempre a chi mi vuole bene prometto di tornare al più presto quello che conoscevate”.

ANSA | 22-06-2019 14:07

1e355647e69abce75a000c65d7bf50de.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,