,,

Riapre (2 anni dopo la strage) l'Hotel di Sousse

Il 26 giugno 2015 38 turisti massacrati

Port el Kantoui (Tunisia), 22 apr. (askanews) – Alcuni ospiti sono nella vasca idromassaggio come altri ad abbronzarsi in piscina. A due anni dalla strage al resort di lusso a Sousse, in Tunisia, quando un commando armato aprì il fuoco in spiaggia, l’hotel Imperial Marhaba Riu ha riaperto i battenti e vede la speranza di rinascita dopo quel maledetto giorno del 26 giugno.

Trentotto turisti, di cui 30 britannici, furono uccisi nel massacro che ha trasformato una tranquilla vacanza in un orrore indicibile. Il gruppo jihadista dello Stato islamico (Isis) ha rivendicato la responsabilità della strage perpetrata dal jihadista Seifeddine Rezgui, ucciso dalla polizia nello stesso giorno.

L’hotel presso il resort di Port El Kantaoui vicino a Sousse ha riaperto in questa settimana, cambiando il nome in “Kantaoui Bay”. “Non si può dimenticare. Il giorno della riapertura, mi venivano in mente solo le vittime e le loro famiglie”, dice il proprietario dell’albergo Zohra Driss.

Oggi, un parlamentare del partito di governo chiamato “Nidaa Tounes” ha salutato la ripresa dell’attività del hotel come un “soffio di rinascita” che ha permesso alle persone “di avere nuova fiducia nella vita”.

ASKANEWS | 22-04-2017 14:19

20170422_141944_DD812729.jpg

TAG:

,,,,,,,