,,

Raid con gas tossici, Mosca difende Assad. Vertice d'emergenza Onu

Iniziata la riunione del consiglio di sicurezza

Roma 5 apr. (askanews) – Si è aperta a New York la riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per discutere il presunto attacco chimico contro la località siriana di Khan Sheikhun, costato la vita ad almeno 72 persone.

La Russia intanto continua sostenere le operazioni militari del regime siriano. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. “La Russia e le sue forze armate continuano le operazioni per sostenere l’operazione anti-terrorismo per la liberazione del Paese condotte dalle forze armate siriane”, ha detto Peskov.

L’opposizione siriana ha affermato che oltre 70 persone sono state uccise e 200 ferite in un attacco di armi chimiche a Khan Sheikun, nelle provincia di Idlib, dando all’esercito siriano la responsabilità dell’accaduto. Il ministero della Difesa russo ha detto che l’attacco aereo nei pressi è stato effettuato da aerei siriani, che hanno colpito un deposito dei terroristi, dove erano immagazzinate armi chimiche che dovevano essere consegnate in Iraq.

ASKANEWS | 05-04-2017 16:38

20170405_163823_FB1567CD.jpg

TAG:

,,,,,,,