,,

Raggi: farò la funivia entro il mandato (e Casapound fa il blitz)

La sindaca presenta il progetto

Roma, 16 mag. (askanews) – “Vorremmo veder realizzata la funivia Casalotti-Boccea nel corso del nostro mandato”. Lo ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi nel corso della presentazione del piano di fattibilità del progetto nella sede del municipio XIII, dove la prima cittadina è stata anche contestata da un gruppo di Casapound. e cacciata dall’aula consiliare al grido di “buffona” “buffona” e “torna a fare le fotocopie da Previti”.

Dopo essersi rifugiata in una sala attigua la sindaca ha ripreso la presentazione. I militanti, invece, dopo aver tentato di esporre uno striscione per garantire la casa agli italiani, hanno lasciato il municipio per evitare l’identificazione.

“Abbiamo condotto un’indagine telefonica su 1200 persone del territorio per capire la conoscenza del progetto e il suo gradimento – ha spiegato Raggi -. Circa il 67,2% è favorevole alla realizazione della funivia, il 75% è a conoscenza del progetto e oltre il 60% è sicuro che la userebbe subito” Questi risultati, ha sottolineato Raggi “ci hanno fatto ben sperare e abbiamo dato il via al primo studio di fattibilità, fino alla valutazione comparativa del progetto. Lo studio “fa vedere che comparando la funivia con l’autobus, col bus in sede protetta, dalla metro leggera alla metro, che ha costi fuori misura, la funivia risulta vincente”.

I tempi di realizzazione della funivia, ha aggiunto Raggi “oltre ai costi sono competitivi: si va dai 300 euro annui a testa ogni 1000 passeggeri a oltre 1440 euro l’anno nel caso dela metro, ai 560 dell’autobus. La domanda sarebbe, infine, pienamente soddisfatta dal carico trasportistico”, ha concluso Raggi, confermando l’assenso della sua Giunta al progetto.

ASKANEWS | 16-05-2017 17:16

20170516_171643_4304008A.jpg
,,,,,,,