,,

Partorisce e mette il neonato in freezer

Poi va in ospedale dove dice di essere caduta

Roma, 9 giu. (askanews) – La polizia ha trovato il corpo senza vita di un neonato del peso di circa tre chili in un freezer di un’abitazione poco fuori dal centro di Migliarino (Ferrara): la segnalazione – come riferisce la stampa locale – è arrivata dalla madre del bambino, una italiana di 40 anni, che vive con il marito e altri figli in quella casa, e che martedì scorso si era presentata all’ospedale di Cona con una gravissima emorragia, raccontando di essere caduta 4 giorni prima. La donna aveva poi perso i sensi.

Una volta accertato che l’emorragia era dovuta ad un aborto non spontaneo (il cordone ombellicale era stato tagliato), i medici hanno allertato le forze dell’ordine e sono iniziate le ricerche del feto da parte della polizia, anche con cani molecolari.

Ricerche vane fino a quando, ieri, la 40enne ha ripreso i sensi ed ha raccontato che il bimbo era stato messo in freezer.

La Procura ha aperto un’inchiesta: bisognerà tra l’altro accertare se il feto è nato vivo o morto e le condizioni in cui sia avvenuto il fatto. Oggi sarà svolta l’autopsia. Il marito della donna ha riferito di non sapere le la moglie era incinta.

La coppia ha altri sei figli e vivrebbe in condizioni molto degradate.

ASKANEWS | 09-06-2017 12:56

20170609_125642_F1CCFC7B.jpg

TAG:

,,,,,,,