,,

Panico a Torino, 600 feriti mentre assistevano a finale Champions

A piazza San Carlo forse un petardo scatena la fuga della folla

Roma, 4 giu. (askanews) – Sono almeno 600 i feriti, cinque dei quali sarebbero in condizioni gravi, in piazza San Carlo a Torino, tra i tifosi della Juventus che assistevano sul maxischermo alla finale di Champions tra i bianconeri e il Real Madrid. Il cedimento di una ringhiera di una scala di accesso al parcheggio sotterraneo della piazza ha scatenato un inaspettato panico che ha portato la gente a fuggire, con tanti tifosi che sono rimasti schiacciati nella calca. La gente, all’improvviso, ha cominciato a correre calpestando le persone che cadevano: il timore, immediato, era quello di un attentato. Niente bombe, in realtà, ma il panico ha provocato la fuga.

“Abbiamo sentito qualcuno urlare, la gente ha iniziato a spingere e siamo scappati” racconta una tifosa presente in piazza mentre ad un anziano tifoso la situazione ha ricordato “Sono sconvolto, sembrava l’Heysel”. Secondo le forze dell’ordine le persone bisognose di assistenza sanitaria sarebbero almeno 600. Cinque i codici rossi: tra questi un bambino di 4 anni che sarebbe il più grave. Il Questore di Torino, Angelo Sanna, che coordina dalla sala operativa della Questura le attività necessarie ad accertare quanto accaduto, ha detto che “Potrebbe essere stato un petardo, fatto esplodere forse in modo incosciente, a scatenare il panico”.

ASKANEWS | 04-06-2017 08:11

20170604_081055_4709F457.jpg

TAG:

,,,,,,,