,,

Padoan chiede alla Ue uno "sconto" da 9 mld per il 2018

Servirebbe un aggiustamento strutturale dello 0,3% del Pil invece dello 0,8%

Roma, 1 giu. (askanews) – Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha scritto una lettera al vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis e al commissario Pierre Moscovici indicando che sarà dello 0,3% del Pil l’aggiustamento strutturale per il 2018. Una entità inferiore rispetto allo 0,8% approvato dal Parlamento: in cifre, uno sconto intorno ai 9 miliardi di euro.

Se l’indicazione di Padoan avrà il via libera di Bruxelles, l’entità della manovra per l’anno prossimo sarà decisamente inferiore. Per scongiurare le clausole di salvaguardia sterilizzando l’aumento di Iva e accise servono 15-16 miliardi di euro considerando l’effetto trascinamento della manovrina appena approvata. Se l’aggiustamento strutturale potrà essere pari allo 0,3% del Pil, il conto della manovra scenderebbe a 6-7 miliardi per non far scattare le clausole.

ASKANEWS | 01-06-2017 14:04

20170601_140425_7F2153C0.jpg

TAG:

,,,,,,,