,,

Nordcorea, Xi chiede a Trump una soluzione pacifica ma avverte Kim

Pechino minaccia sanzioni "mai viste prima" contro Pyongyang

Roma, 12 apr. (askanews) – La Cina è stufa delle intemperanze della Corea del Nord e ha lanciato un chiaro messaggio al regime di Kim Jong Un che la misura è colma. Il governo di Xi Jinping è pronto a chiudere i rubinetti che tengono economicamente sul livello di galleggiamento la Corea del Nord.

I giorni scorsi hanno visto un’escalation retorica tra Pyongyang e Washington. Trump ha spedito verso le coste coreane il gruppo navale della portaerei Carl Vinson per chiarire a Kim Jong Un che la “pazienza strategica”, l’approccio cioè del suo predecessore Barack Obama, è finita e che gli Usa son pronti a fare con la Corea del Nord quello che han già fatto la scorsa settimana con la Siria, oggetto di un lancio di missili in seguito a un presunto attacco chimico ordinato dal regime di Bashar al Assad.

Il regime di Kim ha reagito minacciato l’olocausto nucleare. “Se gli Usa perdessero la razionalità e facessero il più piccolo cenno di attacco preventivo contro di noi, le nostre potenti armi nucleari cancellerebbero le roccaforti dell’invasione e della provocazione”, ha scritto il Rodong Sinmun, giornale ufficiale del regime nordcoreano.

Una retorica infuocata, che ha evidentemente preoccupato fortemente Pechino, chiamata in causa dallo stesso Trump che ha twittato ieri: “La Corea del Nord cerca rogne. Se la Cina decide di aiutare, sarebbe ottimo. Se no, risolveremo il probelame senza di loro!”.

ASKANEWS | 12-04-2017 16:06

20170412_160634_EE52C4CD.jpg

TAG:

,,,,,,,