,,

Nei raid anti-Isis uccisi per errore 332 civili in due mesi

Forte aumento vittime, da inizio operazione nel 2014 sono 484

Roma, 2 giu. (askanews) – Sono almeno 332 i civili uccisi per errore tra marzo e aprile nei raid della coalizione anti-Isis guidata dagli Stati Uniti in Siria e Iraq. È la cifra indicata nell’ultimo rapporto pubblicato dai militari americani.

Dall’inizio dell’operazione Inherent Resolve contro lo Stato Islamico, nell’estate del 2014, le vittime sono almeno 484. Negli ultimi due mesi quindi, dopo l’insediamento del presidente americano Donald Trump, c’è stato un forte aumento dei morti.

ASKANEWS | 02-06-2017 21:36

20170602_213615_28DD6E68.jpg

TAG:

,,,,,,,