,,

Manchester saluta Ariana Grande nel concerto contro la paura -2-

In cinquantamila con Coldplay, Katy Perry, Miley Cyrus

Roma, 5 giu. (askanews) – Ma ci sono anche quelli di David Beckham (“Come padre, quanto accaduto a Manchester mi ha fatto soffrire molto. Ma ora sono orgoglioso di ognuno di voi”) e sir Paul McCartney. Pharrell Williams e Miley Cyrus inscenano un duetto sulla celeberrima “Happy”. Scooter Braun, il manager di Ariana Grande saluta i presenti: “Avete fatto qualcosa di grande. Avete sfidato la paura. L’avete guardata in faccia per dirle: Noi siamo Manchester! E il mondo vi sta guardando”. Il manager legge lettere di ragazzine che hanno perso i loro amici e chiama sul palco Ariana Grande. E’ l’ovazione. Jeans, stivali, capelli legati in una lunga coda. che cade sulla felpa bianca su cui campeggia la scritta: “We love (simboleggiato da un cuore) Manchester”. Duetta con Victoria Monet in “Better Days”. Con Black Eyed Peas in “Where Is The Love”. Poi la Grande è con Miley Cyrus seduta sui gradini: “Don’t Dream It’s Over”. Katy Perry, capelli platinata e piume candide, saluta i ragazzi: “L’amore batte l’odio e batte la paura. Toccate la persona che è accanto a voi, entrate in contatto l’uno con l’altro. E ditevi: ti voglio bene”. Nel finale è Liam Gallagher, con l’eskimo d’ordinanza ad arringare la folla mentre Chris Martin imbraccia la chitarra e si mette al servizio di Liam in Live Forever. Manchester ha risposto all’appello anche per Londra.

ASKANEWS | 05-06-2017 11:15

20170605_111512_5044BD7D.jpg

TAG:

,,,,,,,