,,

La priorità del governo May nel discorso della regina

Elisabetta II ha letto il programma dei prossimi due anni

Londra, 21 giu. (askanews) – La priorità del nuovo governo britannico di minoranza è di “garantire il miglior accordo possibile sull’uscita del paese dall’Unione europea”. I ministri “sono impegnati al lavorare con il Parlamento, le amministrazioni autonome, le aziende altri per ottenere il massimo consenso sul futuro del paese” ha detto la regina Elisabetta II, leggendo il programma del nuovo governo conservatore di Theresa May davanti alle Camere riunite del parlamento britannico.

La Regina ha citato gli otto ambiti legislativi che occuperanno il Parlamento nei prossimi due anni e sono legati all’uscita di Londra dalla Ue. In primo luogo il parlamento sarà chiamato ad approvare la legge che revoca l’atto di creazione della comunità europee del 1972 e traspone nella legge britannica la legislazione europea, per garantire continuità legale dopo la Brexit. Una nuova legge doganale consentirà poi alla Gran Bretagna di imporre nuovi dazi dopo la Brexit. La legge sul commercio permetterà a Londra di adottare un propria politica commerciale. Westminster dovrà inoltre legiferare sulla politica per l’immigrazione, sulla pesca, sulla salvaguardia nucleare e sulle sanzioni internazionali.

ASKANEWS | 21-06-2017 13:36

20170621_133623_C104DF64.jpg
,,,,,,,