,,

La Grecia trova l'accordo con i creditori e la Ue tenta di chiudere con l'austerity

Dovrebbe aprire la strada a colloqui per ottenerne la riduzione

Roma, 2 mag. (askanews) – L’accordo raggiunto con la Grecia è “molto positivo”, spiana la strada alla revisione del programma di aiuti, alla ratifica da parte dell’Eurogruppo e in questo modo consente di “voltare pagina” rispetto all’austerità degli anni passati, per guardare ora all’alleggerimento del debito richiesto da Atene. Lo ha affermato il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, con un commento all’intesa raggiunta nella notte tra i tecnici ellenici e quelli delle istituzioni della ex Troika.

“I nuovi sforzi concordati assieme alle autorità greche spianano la strada ad una rapida conclusione della seconda revisione. La loro rapida attuazione – secondo Moscovici – dovrebbe consentire all’Eurogruppo di ratificare questo accordo al prossimo incontro”, che si svolgerà il 22 maggio.

“Ora è giunto il momento che tutti i partner europei trovino una intesa sulla questione del debito greco. Bisogna voltare pagina dopo questo lungo e difficile capitolo di austerità per il popolo greco. Ora – ha concluso Moscovici – dobbiamo scrivere un capitolo di stabilità, crescita e lavoro per la Grecia e per l’intera area euro”.

L’annuncio dell’intesa è arrivato dal ministro greco delle finanze.”I negoziati sono stati completati”, ha detto il ministro, Eukleidis Tsakalotos, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa ufficiale Ana.

I colloqui tra la Grecia e i suoi creditori – Commissione europea, Unione europea e Fondo monetario internazionale – erano ripresi il 29 aprile.

Dopo discussioni notturne, Tsakalotos ha dichiarato che “un accordo tecnico preliminare” è stato concluso: il 22 maggio si terrà una riunione dei ministri delle Finanze della zona euro che dovranno approvare l’intesa.

ASKANEWS | 02-05-2017 12:21

20170502_122132_842BC662.jpg

TAG:

,,,,,,,