,,

Infermiera assolta, mi riprendo la vita

'Mi hanno dipinta per quello che non sono, grazie a tutti'

(ANSA) – BOLOGNA, 7 LUG – “Mi hanno dipinto per quello che non sono, e adesso mi riprendo in mano la mia vita”. Sono le parole di Daniela Poggiali, l’ex infermiera dell’ospedale di Lugo, appena uscita verso le 20 dal carcere della Dozza di Bologna dopo l’assoluzione dall’accusa di omicidio. Accusa per cui in primo grado era stata condannata all’ergastolo a Ravenna.

“Voglio riprendere la mia vita normale e tranquilla. Grazie a tutti e arrivederci. Mamma mia che fatica”, ha detto ancora. T-shirt bianca, capelli corti ingellati, Poggiali ha trovato ad attenderla giornalisti e fotografi, oltre all’ex fidanzato e alle sorelle.

Quando è entrata in macchina, ha aggiunto in sostanza che i giudici di Bologna hanno capito, a differenza di quelli di Ravenna, quale fosse la verità.

ANSA | 07-07-2017 22:21

b17396c708bd5221aca63169dde8abfc.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,