,,

Immigrati, la Camera vota due leggi contro le città santuario

Trump stringe il cerchio su New York, Los Angeles e San Francisco

New York, 29 giu. (askanews) – Oggi la Camera degli Stati Uniti voterà due bozze di legge che riguardano le città santuario, metropoli americane come New York, Los Angeles, San Francisco che si sono rifiutate di rispettare le politiche sull’immigrazione di Donald Trump e che per questo non consegneranno alle autorità federali i dati sui residenti senza permesso di soggiorno.

I due provvedimenti, avanzati dai repubblicani, prevedono di stringere il cerchio attorno le sanctuary city. Il primo documento, conosciuto con il nome di Kate’s Law, rafforzerà le punizioni nei confronti dei migranti senza visto o permesso di soggiorno. Il secondo invece prevede di diminuire i finanziamenti federali alle città santuario, come aveva già annunciato il presidente americano.

Trump ha detto che la sua amministrazione sostiene entrambe le bozze e in una nota ha annunciato che “in questo modo rispetterà la promessa fatta ai suoi elettori, rimettere a posto il sistema di governo dell’immigrazione”.

Già negli scorsi mesi Trump aveva minacciato le città santuario che avrebbe presto preso provvedimenti per fermare quella che sostiene essere una pratica illegale. La Kate’s Law fa riferimento a Kate Steinle, 32 anni, uccisa due anni fa su un molo di San Francisco davanti a suo padre. L’uomo accusato dell’omicidio è Francisco Lopez-Sanchez, migrante senza documenti che è stato espulso dagli Stati Uniti cinque volte e ha sette condanne per reati.

ASKANEWS | 29-06-2017 07:36

20170629_073636_D296AFEC.jpg

TAG:

,,,,,,,