,,

Il Portogallo piange 62 morti, l'incendio a Pedrogao ancora attivo

Oltre duemila pompieri al lavoro, arrivano anche aerei italiani

Pedrogao Grande, 19 giu. (askanews) – Più di mille pompieri sono ancora al lavoro nel centro del Portogallo per domare un gigantesco incendio boschivo costato la vita ad almeno 62 persone, un bilancio che ha provocato un’ondata di cordoglio in tutto Paese. Nonostante il lieve calo delle temperature, l’incendio, scoppiato sabato pomeriggio a Pedrogao Grande, continua a infuriare e si propaga nelle vicine regioni di Castelo Branco e Coimbra. In tutto il Portogallo il numero di focolai è sceso in nottata a 35, ma i mezzi usati per combattere le fiamme non diminuiscono, con più di duemila pompieri e 660 veicoli impegnati. “Il rischio d’incendio è massimo” nel centro del Paese, ha avvertito la protezione civile. “Il Portogallo piange per Pedrogao Grande”, “In memoria delle vittime”. “Il nostro dolore per tutti” titolano i quotidiani di oggi, che esibiscono una fascetta nera in prima pagina. “Come è potuto accadere?” chiede Jornal de Noticias. “Perchè?” titola Publico.

“Il nostro dolore è immenso, così come la nostra solidarietà alle famiglie delel vittime della tragedia” ha detto ieri sera il presidente Marcelo Rebelo de Sousa, ancora sotto shock dopo la catastrofe più funesta della storia portoghese recente. “Proviamo un senso di ingiustizia, perchè la tragedia ha colpito quei portoghesi di cui si parla poco, di una zona rurale isolata” ha aggiunto.

L’ultimo bilancio ufficiale è di 62 morti e 62 feriti, di cui cinque gravi,un bambino e quattro pompieri. Ma le autorità non escludono di trovare altre vittime nei villaggi colpiti dalle fiamme. Nelle colline tra i paesi di Pedrogao Grande, Figueiro dos Vinhos e Castanheira de Pera, coperte di pini ed eucalipti fino a 24 ore fa, la devastazione è totale. Secondo le autorità, una gran parte delle vittime è morta nelle loro auto, che circolavano sulla statale 236 tra Figueiro dos Vinhos e Castanheira de Pera. “E’ stato un vero inferno. Pensavo che fosse la fine del mondo. Credevo che non ne sarei uscita” ha detto alle tv portoghese Maria de Fatima Nunes, sfuggita alla tragedia.

ASKANEWS | 19-06-2017 11:24

20170619_112358_84687766.jpg

TAG:

,,,,,,,