,,

Il 63,1% delle pensioni è sotto i 750 euro

Gli assegni oltre i 3.500 euro sono 207.000

Roma, 30 mar. (askanews) – Il 63,1% delle pensioni ha un importo inferiore a 750 euro. E’ quanto emerge dai dati dell’Osservatorio Inps sulle prestazioni in vigore al 1 gennaio di quest’anno.

“Questa percentuale – spiega l’istituto di prevdienza – che per le donne raggiunge il al 76,5%, costituisce solo una misura indicativa della “povertà”, per il fatto che molti pensionati sono titolari di più prestazioni pensionistiche o comunque di altri redditi”.

All’altro estremo ci sono 207.945 pensioni (l,2% del totale) con un assegno superiore ai 3.500 euro mensili. Sono quasi tutti a favore di uomini (191.295). Assegni tra 2.000 e 2.500 euro mensili 1.071.769 pensioni.

All’inizio dell’anno le pensioni vigenti sono 18.029.590, di cui 14.114.464 di natura previdenziale, derivanti cioè da un effettivo versamento di contributi, mentre la differenza è costituita dalle prestazioni di natura assistenziale (invalidità civile, pensioni sociali e assegni sociali, erogate a chi si trova in una situazione di invalidità o di basso reddito). L’importo complessivo annuo delle prestazioni erogate è pari a 197,4 miliardi di euro, di cui 176,8 a carico delle gestioni previdenziali.

ASKANEWS | 30-03-2017 12:40

20170330_124050_40E5B3D0.jpg

TAG:

,,,,,,,