,,

Guerre, migranti e sguardo femminile alla Via crucis del Papa

Le meditazioni affidate alla biblista francese Pellettier

Città del Vaticano, 14 apr. (askanews) – I drammi dell’attualità, a partire dalle guerre, le violenze, la migrazione forzata di masse di persone sono i temi che si intrecciano alla “via dolorosa” di Gesù nelle meditazioni che il Papa ha affidato alla biblista francese Anne-Marie Pellettier per la tradizionale Via crucis di questa sera al Colosseo.

Dopo aver assistito a San Pietro alla celebrazione della Passione del Signore, alle 17, il Pontefice, come ogni anno per il venerdì santo, giungerà al Colosseo per le 21.15, dove seguirà la celebrazione dall’alto del colle Palatino. Sin dalla mattina la zona è blindata per motivi di sicurezza. A conclusione della Via crucis il Papa con ogni probabilità prenderà la parola per una meditazione conclusiva. Nelle meditazioni che Jorge Mario Bergoglio le ha affidato, Anne-Marie Pellettier ha voluto evidenziare la presenza femminile e portare il dramma delle guerre, dei migranti, delle famiglie lacerate e dei bambini violentati. Ricorrente lo sguardo femminile e le citazioni di autrici quali Caterina da Siena, Anna Harendt e Etty Hillesum.

ASKANEWS | 14-04-2017 12:53

20170414_125309_D699B3F4.jpg
,,,,,,,