,,

Giappone, rientra la flotta baleniera: uccisi 333 cetacei

Per Tokyo si tratta di un "programma di ricerca"

Roma, 31 mar. (askanews) – La flotta baleniera giapponese è ritornata oggi in porto dopo la sua annuale battuta di caccia antartica nella quale ha ucciso 333 balene nell’ambito di quello che Tokyo definisce un programma di ricerca scientifica e che è criticato da diversi paesi e organizzazioni non governative.

La flotta consiste in cinque navi, tre delle quali arrivate stamani nel porto di Shimonoseki, in Giappone occidentale, ha spiegato l’Agenzia giapponese della pesca.

Circa 200 persone, compresi i membri degli equipaggi e le loro famiglie, hanno preso parte a una cerimonia di 30 minuti di fronte alla Nisshin Maru, l’ammiraglia.

Nel suo comunicato l’agenzia descrive la missione come “ricerca con lo scopo di studiare l’ecosistema nel Mar antartico”. Ma gli ambientalisti parlano di un inganno, sostenendo che invece si tratta di semplice caccia alla balene a scopo alimentare.

ASKANEWS | 31-03-2017 08:46

20170331_084608_2B3C6B80.jpg

TAG:

,,,,,,,