,,

Furgone sui pedoni a Londra, il conducente: "Ucciderò tutti i musulmani"

Il mezzo ha falciato un gruppo di persone fuori di una moschea

Roma, 19 giu. (askanews) – Il conducente del furgone che è piombato sui pedoni nei pressi della moschea di Finsbury Park, nel Nord di Londra, uccidendo un uomo e ferendo altre otto persone, ha urlato che voleva “uccidere tutti i musulmani”. E’ quanto ha raccontato un testimone, citato dai media britannici.

Abdulrahman Saleh Alamoudi ha raccontato che il furgone bianco ha sterzato all’improvviso contro una folla che si era radunata nei pressi della moschea per soccorrere un anziano caduto a terra. “Questo grande furgone è piombato su tutti noi – ha aggiunto – credo che almeno otto-dieci persone siano rimaste ferite. Fortunatamente io sono riuscito a fuggire e poi un tipo è uscito dal furgone. Urlava e diceva ‘ucciderò tutti i musulmani, ucciderò tutti i musulmani’. E lanciava pugni”.

Saleh Alamoudi e altre due persone sono quindi intervenute per bloccare l’uomo ed evitare che scappasse: “Siamo riusciti a metterlo a terra. E lui diceva: ‘Uccidetemi, uccidetemi’… Ho dovuto trattenerlo per almeno mezz’ora. Era forte, grande. E’ stato straziante. Non è stato un incidente”. L’uomo, 48 anni, è stato poi preso in consegna dalla polizia che lo ha condotto in ospedale per accertamenti e che poi lo metterà in custodia.

ASKANEWS | 19-06-2017 08:17

20170619_081706_1EA7BC29.jpg
,,,,,,,