,,

Favoreggiamento immigrazione irregolare, cinque arresti a Brindisi

In cambio di denaro fornivano dichiarazioni false di ospitalità

Roma, 12 apr. (askanews) – Favoreggiamento dell’immigrazione irregolare. Con questa accusa la Polizia di Stato, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce, ha arrestato cinque persone.

Secondo gli inquirenti, i cinque fermati fornivano, in cambio di denaro, false dichiarazioni di ospitalità da esibire presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Brindisi per ottenere rilasci e/o rinnovi di permessi di soggiorno nonché ricongiungimenti familiari.

L’attività investigativa della Digos, grazie anche alla collaborazione dell’Ufficio Immigrazione, sviluppata con un’attività tecnica di intercettazioni video e ambientali e con servizi di osservazione e pedinamenti, ha permesso di rilevare nel capoluogo brindisino la presenza di un nutrito gruppo di persone, alcune delle quali di nazionalità straniera – in particolare afghani e pakistani – che, sodali con altri cittadini italiani, ponevano in essere condotte inequivocabilmente riconducibili al favoreggiamento dell’immigrazione irregolare e ad altri reati collegati. Nella stessa operazione sono state indagate in stato di libertà 10 persone ed eseguite 15 perquisizioni domiciliari.

ASKANEWS | 12-04-2017 08:12

20170412_081222_6090F8D8.jpg

TAG:

,,,,,,,