,,

Ennesimo sciopero dei mezzi pubblici: giovedì nero a Roma (ma non solo)

Modalità diverse di città in città, da 4 a 24 ore di stop

Roma, 6 lug. (askanews) – E’ scattato da pochi minuti a Roma l’ennesimo sciopero del trasporto pubblico, che arriva in una giornata da bollino rosso dal punto di vista delle temperature e con flussi turistici in aumento visto il periodo estivo. Nella capitale tre sindacati hanno fissato orari diversi per l’astensione dal lavoro, ma comunque nel suo complesso lo sciopero si estenderà praticamente per 24 ore. L’Usb incrocia le braccia dalle 8.30 alle 12.30; la Faisa si ferma dalle 11 alle 15; il Sul per tutte le 24 ore. I servizi Atac saranno garantiti fino alle 8.30, con la consueta fascia di garanzia pomeridiana, e successivamente dalle 17 alle 20. Saranno interessate dalla protesta sia la rete urbana Atac, sia le linee periferiche gestite da Roma Tpl: neppure i servizi notturni tra il 5 e il 6 luglio saranno garantiti.

Ma l’ennesima giornata “nera” non riguarda solo la Capitale. Lo sciopero, che doveva svolgersi lo scorso 26 giugno ma il ministro dei Trasporti ne ha deciso il differimento, è stato indetto dai sindacati USB Lavoro privato e FAISA Confail per protestare contro privatizzazioni e riorganizzazioni, con relativi licenziamenti, delle aziende del comparto Tpl. Stesse motivazioni sono alla base dello sciopero di 24 ore, sempre domani, indetto dal SUL, con ripercussioni soprattutto a Roma e nel Lazio.

A Milano i servizi ATM saranno fermi dalle 18 alle 22. Il trasporto ferroviario Trenord subirà invece uno stop dalle 9 alle 13, anche per i collegamenti tra le stazioni ferroviarie di Milano e l’aeroporto di Malpensa gestiti da Trenord.

A Torino ferme le linee urbane dalle 18 alle 22 e le extraurbane dalle 18:35 alle 22:35. Uno sciopero di 8 ore riguarderà invece alcune linee gestite dall’azienda CaNova.

A Firenze, similmente alle modalità romane, lo sciopero Usb sarà di 4 ore la mattina e quello del Sul di 24 ore. Servizi garantiti in due fasce orarie: tra le 6 e le 9 e poi tra le 12 e le 15. Circolerà regolarmente la tramvia gestita da Gest.

A Napoli i mezzi pubblici resteranno fermi ai depositi dalle 9 alle 13:30, mentre la metro e la funicolare rientreranno in servizio verso le 14.

Infine, in Emilia-Romagna e nel capoluogo regionale le 4 ore di stop saranno dalle 11 alle 15 per i mezzi su strada e dalle 14 alle 18 per le ferrovie Tper.

ASKANEWS | 06-07-2017 08:56

20170706_085636_A5D0F2D8.jpg

TAG:

,,,,,,,