,,

E' morta la donna nigeriana ferita mentre difendeva l'amica

Convalidato l'arresto dell'aggressore che era già in carcere

Roma, 14 mag. (askanews) – Convalidato l’arresto per un nigeriano senza fissa dimora in Italia che nel Casertano aveva aggredito la sua compagna e due suoi amici, tra cui una donna che ora è deceduta.

L’uomo, Mgbemena Chukwudi, classe 1978, in Italia senza fissa dimora, era stato arrestato giovedì scorso, 11 maggio, a Villa Literno, dai Carabinieri della locale stazione, unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, per il tentato omicidio di una sua connazionale, con la quale aveva intrattenuto una relazione, e due persone che erano in sua compagnia, un’amica e un uomo, provocando, alla ex, una “contusione cranica e occipitale”, al secondo ferite tanto gravi da richiedere il ricovero in prognosi riservata e pericolo di vita presso l’ospedale e alla terza, ricoverata presso la clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno, un “eviscerazione addominale da ferita da arma bianca”. Oggi il decesso di quest’ultima.

ASKANEWS | 14-05-2017 17:16

20170514_171621_EB8E3D9F.jpg

TAG:

,,,,,,,