,,

Due esplosioni a San Pietroburgo, trovato un altro ordigno. Putin: terrorismo

Dieci morti e decine di feriti

Mosca, 3 apr. (askanews) – Nella metropolitana di San Pietroburgo è stata trovata un’altra bomba, questa volta inesplosa, in un’altra stazione della metropolitana: Ploshchad Vosstania. Lo riporta il portale Fontanka sulla sua pagina Facebook. La doppia esplosione ha causato almeno 10 morti e decine di feriti: per Vladimir Putin si tratta di un attacco terroristico. “Manifestazioni di natura terroristica”, ha detto il presidente russo, che allo stesso tempo, ha sottolineato che, si considerano altre versioni. Successivamente è stato reso noto che Putin aveva espresso la volontà di andare sul posto dell’attentato ma gli è stato vietato dal suo servizio di sicurezza.

Il presidente russo ha espresso le condoglianze alle famiglie delle vittime nell’esplosione nella metropolitana di San Pietroburgo. Il governo federale e il governo della città, ha aggiunto, farà di tutto per sostenere le vittime dell’esplosione.

Putin è a San Pietroburgo. Secondo i dati preliminari, l’esplosione sulla linea della metropolitana “blu” tra le stazioni “Sennaya” e “Technologhiceskij institut”. Sono rimaste uccise ucciso almeno 10 persone, 30 sono rimaste ferite.

ASKANEWS | 03-04-2017 15:40

20170403_154027_89392567.jpg

TAG:

,,,,,,,