,,

Draghi: ripensare eurozona senza aver paura di cambiare Trattati

Convergenza basata su regole ha ripetutamente portato in bilico

Roma, 29 mag. (askanews) – Nell’Unione europea e soprattutto nell’area euro “è giunto il momento di chiederci” se la convergenza basata su regole comuni, piuttosto che su istituzioni comuni, sia ancora appropriata. “La nostra unione è andata molto vicina a situazioni critiche ed è naturale porsi domande su un costrutto che è stato così frequentemente minacciato”, ha rilevato il presidente della Bce, Mario Draghi, durante una audizione al Parlamento europeo.

“Serve un percorso che ci porti più alla costruzione di istituzioni che allo stabilire regole”, ha detto ancora Draghi.

“L’Unione economica e monetaria resta fragile e resta da completare e sappiamo che parte di questa fragilità dipende proprio dal fatto che non è stata completata. Dobbiamo iniziare a pensare senza aver paura di cambiare, in particolare – ha affermato il capo della Bce – senza aver paura di cambiare i Trattati”.

ASKANEWS | 29-05-2017 16:20

20170529_161950_A9399FCD.jpg

TAG:

,,,,,,,