,,

Cuperlo: primarie aperte per il leader di un nuovo centrosinistra

Bisogna ripensare le tappe

Napoli, 24 giu. (askanews) – Da Gianni Cuperlo, esponente del Pd, arriva la proposta di una sorta di primarie ‘aperte’ per costituire un nuovo centrosinistra. L’idea è stata lanciata a Napoli, nel corso del suo intervento all’assemblea di Centro democratico.

“Una vera leadership deve avere l’umiltà di offrire a un campo più ampio la possibilità di decidere insieme. E – ha spiegato – mi riferisco alla società civile. Le primarie aperte per un nuovo centrosinistra come chiesto da Giuliano Pisapia hanno questo significato”.

Per Cuperlo il progetto di un nuovo centrosinistra è possibile, “si può fare, ma dico che siamo in una stazione di passaggio in cui il Pd si pone al servizio di un progetto più ampio e, quindi, deve dare la possibilità di scegliere assieme chi ha la capacità di unire”.

“Davanti a noi – ha proseguito – ci sono i giorni che daranno una risposta da cui deriverà in gran parte il destino l’Italia per i prossimi anni. Bisogna ripensare le tappe, ma nella convinzione che bisogna avere una meta cioè un centrosinistra aperto, largo, unto e vincente. La lotta politica non è mai un campo pacificato, vive di conflitti ma dobbiamo temere un conflitto depurato dal traguardo”, ha concluso.

ASKANEWS | 24-06-2017 19:43

20170624_194332_5DB7B272.jpg
,,,,,,,