,,

Chris Cornell si è impiccato

Lo ha detto il medico legale

Roma, 19 mag. (askanews) – Chris Cornell, uno dei cantanti iconici del grunge rock, trovato morto Mercoledì in una stanza d’albergo, dopo un concerto a Detroit, si è impiccato. A confermare la notizia è il medico legale Wayne County che ha condotto Giovedì l’autopsia dove ha concluso che la morte dell’artista era dovuto a un suicidio per impiccagione. 52 anni, uno dei pionieri della grunge nel 1990 con la sua band dei Soundgarden, Chris Cornell è suicidato dopo un concerto presso il Fox Theatre di Detroit, l’ultima tappa di un tour Soundgarden degli Stati Uniti. La sua vedova Vicky Karayiannis Cornell, tuttavia, ha detto che suo marito non si sarebbe mai suicidato. Secondo lei, Chris Cornell, che ha lottato contro la depressione e la droga tutta la sua vita, prima di allontanarsi da lì dieci anni, prendendo Ativan, un farmaco prescritto contro l’ansia. “Quello che è successo è inspiegabile e spero che altri esami medici ci danno ulteriori dettagli. So che amava i nostri figli e avrebbe fatto loro alcun male morire intenzionalmente”, ha scritto in un dichiarazione.

ASKANEWS | 19-05-2017 18:08

20170519_180811_8E9BAE11.jpg

TAG:

,,,,,,,