,,

Caso Boschi, De Bortoli: certo delle mie fonti, aspetto la querela

'Sono tranquillo, non ho parlato di pressioni: ho riferito notizie'

Milano, 10 mag. (askanews) – “Sono assolutamente tranquillo e sicuro della bontà delle mie fonti”. E in ogni caso “non ho parlato di pressioni di Boschi su Unicredit ma ho semplicemente pubblicato quanto mi è stato riferito da una fonte vicina alla banca. E che a me sembrava una notizia: d’altra parte credo lo sia, considerato che oggi siete tutti quanti qua in questo momento…”. Lo ha detto l’ex direttore del Corsera Ferruccio de Bortoli, arrivando al Teatro Parenti di Milano per la presentazione del libro “Poteri forti (o quasi)” in cui denuncia la richiesta di acquisto di Banca Etruria da parte della Sottegreteria alla presidenza Maria Elena Boschi all’allora ad di Unicredit Federico Ghizzoni.

“Nel caso del ministro Boschi- ha risposto de Bortoli assediato da telecamere e giornalisti- c’era un conflitto di interessi. Io credo che un politico debba preoccuparsi di quello che succede a una banca. Ma un conto è occuparsi di una cosa, un altro fare richieste. E comunque io ho raccontato: non ho detto che ha fatto pressioni indebite”.

Quanto alla comportamento della banca, “Unicredit – ha riferito ancora: ha agito correttamente. ho saputo da mie fonti che ha aperto un dossier e poi l’ha chiuso”.

Nessuna preoccupazione, infine, per le minacciate azioni legali pavaentate nei suoi confronti da parte di Boschi. “Comprendo la sua reazione e mi auguro – ha commentato- che quello della Boschi non sia un annuncio e la querela ci sia. Sono un collezionista di querele: siamo qua…”.

ASKANEWS | 10-05-2017 19:28

20170510_192754_F14A517A.jpg
,,,,,,,