,,

Brexit, May: "Consegnata la lettera, non si torna indietro"

La premier esorta i suoi cittadini a "stare uniti"

Londra, 29 mar. (askanews) – La premier britannica Theresa May ha annunciato alla camera dei Comuni l’avvio delle procedure di divorzio dalla Ue: “non si torna indietro” ha detto May ai deputati, aggiungendo “il Regno Unito non lascia l’Europa”.

E’ stato l’ambasciatore britannico Tim Barrow a consegnare al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk la lettera di notifica dell’attivazione dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona. Con la consegna della missiva firmata ieri sera dalla premier Theresa May parte de facto la Brexit, il processo di divorzio della Gran Bretagna dall’Unione. Scattano così i due anni di negoziati per fissare le modalità del recesso della Gran Bretagna dall’Ue.

La premier Theresa ha lanciato un appello all’unità a tutti i cittadini britannici, esortando i sostenitori del divorzio dall’Ue e quanti invece vi si oppongono a “stare assieme”.

Dalla May anche un messaggio di rassicurazione ai cittadini europei: “Quando mi siederò al tavolo dei negoziati nei prossimi mesi, rappresenterò tutto il popolo del Regno Uniti, i giovani, i vecchi, i ricchi, i poveri e, sì, i cittadini europei che hanno fatto di questo Paese la loro casa”.

“Non dobbiamo dimenticare che il Regno Unito è ancora un partner, nella Nato e in Europa”, ha detto ai giornalisti la portavoce della cancelliera Angela Merkel, Ulrike Demmer, aggiungendo che la notifica della Brexit da parte di Londra consentirà di avere “maggiore chiarezza” su come la Gran Bretagna prevede di gestire il processo di uscita dall’Unione europea.

ASKANEWS | 29-03-2017 13:58

20170329_135749_EF82FC69.jpg

TAG:

,,,,,,,