,,

Bimba di 9 anni non vaccinata morta per morbillo a Roma

Era affetta da una patologia genetica

Roma, 28 giu. (askanews) – Aveva nove anni, era affetta da una patologia genetica ed è morta per un’infezione da morbillo: non era vaccinata. E’ successo ad aprile all’ospedale Bambino Gesù. E’ lo stesso nosocomio romano a dare la notizia del decesso, spiegando che la piccola era affetta da una sindrome genetica ed è deceduta in ospedale “per insufficienza respiratoria e di altri organi in corso di infezione da morbillo (multiorgan failure)”.

La bambina infatti “presentava una malattia cronica di base con compromissione neurologica e infezioni respiratorie ricorrenti”, e – ha ricordato l’ospedale – “le persone con malattie croniche di base, quali quelle presentate dalla paziente, hanno un rischio più elevato di avere forme gravi di morbillo, infezione la cui mortalità è pari a 0,5-1 caso ogni 1000 malati”.

La piccola, non vaccinata, era così arrivata in ospedale già affetta da morbillo e era stata ricoverata in terapia intensiva perché l’assistenza respiratoria era necessaria. Non ce l’ha fatta. Dal 1 gennaio 2017 a oggi solo al Bambino Gesù si sono registrati oltre 70 ricoveri per morbillo.

ASKANEWS | 28-06-2017 18:00

20170628_180025_6BE2A14B.jpg

TAG:

,,,,,,,