,,

Berlino e altri Paesi Ue contrari a vertice Nato 2018 in Turchia

Come avrebbe voluto presidente turco Erdogan

Roma, 31 mag. (askanews) – Con tutta probabilità il prossimo vertice Nato non si terrà in Turchia come avrebbe voluto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che aveva lanciato l’invito da Varsavia già nel luglio scorso. Secondo indiscrezioni raccolte dal quotidiano tedesco Die Welt diversi Paesi dell’Alleanza, capitanati da Germania, Francia, Olanda e Danimarca, si sarebbero opposti con forza all’ipotesi di un vertice a Istanbul.

“Non vogliamo premiare la Turchia a livello internazionale e vogliamo evitare di dare l’impressione che la Nato sostenga la politica interna del governo turco”, avrebbero spiegato fonti interne diplomatiche della Nato, scrive la Welt.

Berlino avrebbe proposto di tenere il vertice Nato 2018 nel nuovo quartier generale dell’Alleanza a Bruxelles, ipotesi sostenuta dai 18 paesi Ue membri della Nato oltre che dal Canada.

Il Belgio si è detto disposto ad ospitare il summit.

La decisione formale verrà adottata alla riunione dei ministri della Difesa dei Paesi Nato di fine giugno.

Lo stop ad Erdogan è l’ultimo capitolo di una escalation diplomatica tra Berlino ed Ankara. Il governo turco ha vietato la visita di una delegazione di deputati tedeschi alla base di Incirlik dopo che in Germania era stato garantito asilo politico ad alcuni cittadini turchi, fra i quali anche dei militari, ritenuti da Ankara dei golpisti. Entro due settimane Berlino dovrebbe decidere se spostare contingente della Bundeswehr di stanza a INcirlik in un’altra base in Medio Oriente.

ASKANEWS | 31-05-2017 10:04

20170531_100442_E1D0062A.jpg

TAG:

,,,,,,,