,,

Attentato al concerto di Ariana Grande a Manchester: 19 morti

Circa 60 i feriti, ipotesi kamikaze

Roma, 23 mag. (askanews) – “Un atto di terrorismo”. A poche ore dalla strage alla Manchester Arena, la polizia britannica ha fornito le prime indicazioni su quanto accaduto ieri sera, intorno alle 22:35 locali, al termine del concerto della pop star Ariana Grande, affollato di teenager e bambini. La deflagrazione, che ha causato 19 morti e 59 feriti, è avvenuta nel foyer dell’Arena: non è ancora confermato se si sia trattato di un attentatore suicida o di un altro tipo di esplosivo, ma sull’ipotesi kamikaze punt amolto al stampa britannica. Alcuni testimoni hanno riferito di un ordigno “farcito di chiodi”: il personale di soccorso avrebbe curato sul posto delle ferite compatibili con questo tipo di ordigno.

Numerose le persone ancora disperse. Al momento dell’esplosione, gli spettatori presenti – tutti giovani e giovanissimi – si sono riversati fuori dal palazzetto, in preda al panico. La vicina stazione di Manchester Victoria è stata chiusa, i treni in transito sono stati deviati. Ad un certo momento è scattato l’allarme anche nei Cathedral Gardens, un giardino nei pressi dell’arena. Gli artificieri hanno fatto brillare un sospetto ordigno, poi rivelatosi solo un mucchio di abiti abbandonati.

Il primo ministro Theresa May, che ha sospeso la sua campagna elettorale, ha spiegato che le autorità britanniche stanno “lavorando per chiarire tutti i dettagli di ciò che la polizia stra trattando come un possibile attacco terroristico”. La premier di Londra presiederà questa mattina una riunione del comitato Cobra di emergenza del governo, in risposta all’attacco, il più sanguinoso attentato terroristico nel Regno unito dal 2005.

Immagini registrate da testimoni hanno mostrato scene di terrore, con urla e un fuggi fuggi generale, mentre polizia e mezzi di soccorso accorrevano in forze. Il Servizio ambulanze del Nordovest ha spiegato che 59 persone sono state trasportate in ospedale, mentre diversi altri feriti lievi sono stati trattati sul posto.

ASKANEWS | 23-05-2017 07:08

20170523_070801_32B277DF.jpg

TAG:

,,,,,,,