,,

Arrestata impiegata alle Poste che rubava spedizioni Amazon

Sorpresa dagli agenti della polizia nel centro di via Dalmazia

Milano, 24 giu. (askanews) – Gli investigatori della polizia postale di Brescia hanno arrestato per peculato una 57enne dipendente del “Centro primario di spedizione” di via Dalmazia a Brescia accusata di essersi impossessata di centinaia di pacchi postali spediti attraverso il circuito Amazon.

Lo ha annunciato la polizia, spiegando che l’indagine è scattata a seguito di diverse denunce e segnalazioni effettuate da Poste Italiane per la sottrazioni di numerose spedizioni dal Centro. Gli agenti si così appostati, sorprendendo di notte l’impiegata mentre nascondeva “nel proprio armadietto personale 15 pacchettini diversi, dei quali alcuni ancora sigillati, tutti molto probabilmente spediti dalla Cina tramite il circuito Amazon”.

I poliziotti hanno quindi effettuato una perquisizione nell’abitazione della donna scoprendo “centinaia di oggetti similari”. Sempre secondo quanto spiegato dalla Postale, l’impiegata “ha ammesso di aver sottratto una parte di materiale al circuito postale, non riuscendo, però, a spiegare la provenienza della parte restante che veniva pertanto posta sotto sequestro”. La 57enne è stata reclusa nel carcere di Brescia-Verziano.

ASKANEWS | 24-06-2017 12:28

20170624_122749_F8D82EB8.jpg

TAG:

,,,,,,,