,,

Altri bus in fiamme a Roma: uno in rimessa, l'altro in strada

L'Atac: un uomo ha dato fuoco al mezzo nel deposito

   Ancora autobus in fiamme a Roma, nelle ultime ore è toccato a due mezzi. Il primo bus è andato a fuoco nella notte nella rimessa Atac di via Candoni. Sul posto i carabinieri della stazione Torrino Nord che indagano sulla vicenda. Secondo quanto si è appreso, il bus si trovava nella rimessa per una riparazione. Da chiarire le cause del rogo. Al momento non sarebbero state trovate tracce riconducibili a un gesto doloso. Non si registrano feriti. Un principio di incendio, invece, fa sapere l’Atac, si è verificato su un altro autobus intorno alle 11.10, per cause da accertare, in via Carmelo Bene, su una vettura della linea 80. L’autista ha iniziato lo spegnimento delle fiamme che è stato concluso dai Vigili del fuoco, allertati da Atac e prontamente intervenuti.
    Non ci sono state conseguenze per le persone. Grazie alla campagna di investimenti in manutenzioni e ricambi effettuata da Atac, spiega l’azienda “dall’inizio del 2019 ad oggi sono stati registrati 11 casi di principi di incendio, meno della metà dei 25 casi accaduti nello stesso periodo del 2018, malgrado il parco mezzi sia un anno più vecchio”.

   Il bus interessato dal principio di incendio si trovava al capolinea di Via Carmelo Bene. A quanto riferito dai vigili del fuoco, intervenuti sul posto con una squadra, le fiamme hanno interessato il vano motore nella parte posteriore. Non si registrano feriti o intossicati.

   “Ieri sera, intorno alle 22.30, un uomo si è introdotto, dal campo nomadi adiacente, nello stabilimento Atac di Magliana, in via Candoni, e ha dato alle fiamme un bus dismesso destinato alla rottamazione”. E’ quanto fa sapere in una nota l’Atac. “La dinamica dell’accaduto – prosegue la nota – è stata ricostruita visionando le immagini di videosorveglianza. Atac ha immediatamente allertato le forze dell’ordine, che hanno attivato le indagini per identificare l’uomo, e i vigili del fuoco, che hanno spento l’incendio. Non ci sono state conseguenze per le persone né danni ulteriori”.

ANSA | 23-06-2019 13:58

f6fdf26423bba5b033f8051c94809917.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,