,,

Andria, minorenne sequestrata e violentata dopo la scuola: arrestato un uomo

In seguito alla denuncia di una ragazzina pugliese, un uomo è stato arrestato ad Andria con l'accusa di stupro e sequestro di persona ai danni di minore

Pubblicato il:

Un uomo incensurato è stato arrestato con l’accusa di aver sequestrato e poi violentato una studentessa minorenne in un casolare di campagna ad Andria, in Puglia. Le indagini erano partite subito dopo la denuncia presentata dalla ragazzina, che dopo il presunto abuso si era rivolta ai medici di un ospedale.

La ricostruzione dell’abuso: il sequestro dopo la scuola

Secondo la ricostruzione di quanto accaduto, la giovane sarebbe stata adescata dall’uomo con una scusa dopo essere uscita da scuola. Poi sarebbe stata portata in una abitazione rurale: lì sarebbe stata stordita con alcolici e stupefacenti. Successivamente sarebbe stata violentata.

Dopo l’abuso compiuto, l’uomo avrebbe lasciato la ragazzina in un’altra provincia pugliese. La vittima avrebbe così chiesto aiuto al personale medico di un ospedale nelle vicinanze.

andria ragazzina violentata arrestato uomoFonte foto: Virgilio Notizie
L’uomo avrebbe stuprato la minorenne in un casolare di campagna ad Andria

L’arresto dell’uomo

A seguito di tutti gli accertamenti del caso, su ordine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, gli agenti della Squadra mobile della provincia di Barletta-Andria-Trani hanno eseguito nei confronti dell’uomo il provvedimento cautelare in carcere emesso dal gip.

Come reso noto da ‘La Gazzetta del Mezzogiorno’, a fornire un contributo decisivo alle indagini sono stati alcuni filmati registrati dalle videocamere di sorveglianza. Analizzando le immagini, sarebbe stato possibile confermare il racconto della giovane studentessa arrivando così a individuare il presunto stupratore.

Le accuse della Procura

Adesso, dopo l’arresto e il trasferimento in carcere, è atteso l’interrogatorio di garanzia. Secondo quanto si apprende l’uomo, che non aveva precedenti con la giustizia, è accusato di “sequestro di persona ai danni di minore e violenza sessuale aggravata per aver abusato dell’inferiorità fisica e psichica della parte offesa”, causata dalle sostanze assunte. Il soggetto risulta indagato anche per la violazione della normativa sugli stupefacenti.

 

andria-minorenne-violentata-arrestato-uomo Fonte foto: iStock
,,,,,,,,