,,

Andrea Piazzolla e Gina Lollobrigida, factotum accusato di circonvenzione d'incapace: la frase sui 10 milioni

Andrea Piazzolla, il factotum di Gina Lollobrigida accusato di circonvenzione d'incapace, respinge le accuse

Pubblicato il:

Attualmente sotto processo per circonvenzione di incapace, Andrea Piazzolla, amico e factotum dell’attrice Gina Lollobrigida morta lo scorso gennaio, parla dell’eredità della donna e respinge le accuse di averla circuita per avere il suo patrimonio.

Andrea Piazzolla accusato di circonvenzione d’incapace

Andrea Piazzolla è accusato di circonvenzione di incapace per aver sottratto beni dal patrimonio di Gina Lollobrigida, l’attrice scomparsa lo scorso 16 gennaio, tra il 2013 e il 2018.

Sotto processo a Roma, lunedì 18 settembre è arrivata la richiesta da parte dei pm di una condanna a 7 anni e mezzo di reclusione. La sentenza è prevista per il prossimo 5 ottobre.

Andrea Piazzolla e Gina Lollobrigida, factotum accusato di circonvenzione d'incapace: la frase sui 10 milioniFonte foto: ANSA
 Gina Lollobrigida e Andrea Piazzolla a Domenica In su Rai 1, il 22 settembre 2019

Andrea Piazzolla respinge le accuse

In un’intervista al Corriere della Sera di oggi mercoledì 20 settembre, Andrea Piazzolla prova a respingere tutte le accuse che gli vengono mosse, sostenendo di non aver “mai pensato neanche lontanamente” di manipolare Gina Lollobrigida.

“Anche se avessi voluto sarebbe stato impossibile – ha detto – era la persona più autonoma e indipendente che io abbia mai conosciuto in ogni aspetto della sua vita”.

Piazzolla respinge anche l’accusa di essersi intromesso nel rapporto fra l’attrice e i suoi familiari, in particolare il figlio Andrea Milko Skofic: “Assolutamente no, ho fatto l’esatto contrario cercando in ogni momento di far avvicinare Gina a Milko come tutti i testimoni hanno detto. Ricevendo anche gravi rimproveri da Gina”.

I 10 milioni andati in fumo

Parlando dei circa dieci milioni di euro del patrimonio dell’attrice andati in fumo, Piazzolla afferma che sono stati “spesi per lei e per mantenere il regime di vita che lei ha voluto fare”. E un milione di euro è stato pignorato dal suo ex avvocato “per onorari che Gina era certa di aver pagato”.

Gina Lollobrigida “aveva detto di non voler lasciare nulla al figlio dopo che lui l’aveva sottoposta a quella che lei riteneva una umiliante gogna mediatica”, ha aggiunto il 35enne.

L’ultimo passaggio sui regali ricevuti nel corso degli anni: “Gina ha voluto farmi dei regali, perché mai avrei dovuto rifiutare? L’avrei offesa”.

Funerali Gina Lollobrigida: amici, parenti e fan per l'ultimo saluto a Roma alla "Bersagliera". Le immagini Fonte foto: ANSA
Funerali Gina Lollobrigida: amici, parenti e fan per l'ultimo saluto a Roma alla "Bersagliera". Le immagini

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,