,,

Corte Strasburgo: definitiva condanna all'Italia per Amanda Knox

Per l'avvocato è stato causato un danno morale alla ragazza

La Corte di Strasburgo ha rigettato la richiesta del governo italiano di pronunciarsi nuovamente sul caso riguardante Amanda Knox, dopo che l’Italia era stata condannata lo scorso gennaio per aver violato il diritto alla difesa dell’imputata, definitivamente assolta per il delitto di Meredith Kercher.

Il panel che ha valutato la richiesta del nostro governo ha rifiutato di inviare il caso in Grande Camera e, pertanto, la sentenza nei confronti dell’Italia è diventata definitiva. A fronte dei 500 mila euro richiesti dalla parte in causa, la Corte ha previsto un indennizzo complessivo pari a 10 mila e 400 euro.

Intervistato dall'”Ansa”, uno dei legali di Amanda Knox, Carlo Della Vedova, ha commentato così la decisione della Corte di Strasburgo: “Dai processi è emerso che l’Italia ha causato un danno morale ad Amanda e ora la dovrà risarcire con 10 mila e 400 euro”.

L’avvocato ha spiegato che, in particolare, è stato violato il diritto di difesa di Amanda Knox “perché, quando è stata interrogata dalla Polizia, non è stata avvertita di essere indagata, non le è stato messo a disposizione un avvocato e nemmeno un interprete”. Prima di essere arrestata, Amanda Knox venne sentita per circa 54 ore dal 2 fino alla notte tra il 5 e il 6 novembre del 2007.

Carlo Della Vedova ha precisato: “Amanda Knox fu inizialmente sentita come testimone ma divenne rapidamente indagata. Se fosse stata avvertita da subito e le fosse stato fornito un difensore, le cose sarebbero andate diversamente”. Poi, la chiosa finale sulla decisione della Corte: “Siamo soddisfatti, ma non sorpresi. Questa è una sentenza giusta”.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 25-06-2019 20:25

amanda Fonte foto: ANSA
,,,,,,,