,,

Alunna 12enne minaccia l'insegnante con un coltello: la possibile reazione dopo il telefono confiscato in aula

Un'alunna di 12 anni ha minacciato con un coltello il suo insegnante di inglese in Francia: disarmata e fermata dalla polizia

Pubblicato il:

Un’alunna 12enne ha minacciato con un coltello il suo insegnante di inglese nella scuola di Les Hautes-Ourmes a Rennes, in Francia. Sul caso, fanno sapere i media francesi, è stata aperta un’indagine penale per cercare di ricostruire quanto avvenuto.

Il tentativo di aggressione dell’alunna all’insegnante

A rendere noto il tentativo di aggressione della 12enne ai danni dell’insegnante è stata la procura di Rennes, citata dall’emittente francese Bfm Tv che ha tentato di ricostruire quanto accaduto.

La giovane, che secondo quanto si apprende frequenta la quinta classe, è stata disarmata e consegnata alla polizia che ha aperto un’indagine penale sul caso. Pare che la ragazza, disturbata forse per una punizione reputata troppo dura, fosse entrata in classe con l’intento di uccidere l’insegnante.

La tensione con l’insegnante in Francia

Secondo quanto si apprende in base alla ricostruzione fornita dai testimoni, l’alunna 12enne avrebbe minacciato con un coltello l’insegnante, che sarebbe poi fuggito in corridoio inseguito dalla studentessa.

Pare che la giovane avesse chiare intenzioni di colpire mortalmente l’insegnante di inglese, colpevole di averle confiscato il cellulare qualche giorno fa. All’alunna, infatti, non era andata giù la punizione del professore che qualche giorno fa le aveva preso lo smartphone in classe provocando in lei tanta rabbia.

Aperta indagine

Sul caso, come detto, è stata aperta un’indagine penale per cercare di ricostruire con esattezza cos’è successo e quali sono i reali motivi che potrebbero aver portato la giovane a questo attacco, brandendo un coltello a scuola.

La procura di Rennes ha sentito i genitori della ragazza nel corso di un lungo interrogatorio per cercare di risalire alle ultime ore della giovane e se, con i genitori, possa essersi aperta a qualche confessione o nervosismo che potevano presagire l’azione violenta che aveva intenzione di consumare ai danni del docente di inglese. Intanto la 12enne si trova in custodia.

In un primo momento si era ipotizzato di un possibile attacco come quello del liceo di Arras, ma stando a quanto riferito da Bfm Tv dalle prime indagini non sarebbe stato rintracciato alcun contesto di radicalizzazione o islamismo dal profilo della giovane studentessa della scuola di Les Hautes-Ourmes.

aggressione-alunna-insegnante-francia Fonte foto: ANSA

Energia: aiuti di Stato per le aziende

,,,,,,,,