,,

Alpinista ferito in Pakistan: Cassardo salvato dall'elicottero

L'aereo lo ha soccorso alle prime ore dell'alba e lo ha portato all'ospedale di Skardu

Una storia a lieto fine quella di Francesco Cassardo, l’alpinista di Rivoli ferito dopo essere precipitato sul monte Gasherbrum VII, in Pakistan. Il medico torinese è arrivato all’ospedale di Skardu, nel Gilgit Baltista, dove riceverà le prime cure. Lo rende noto un funzionario del Club Alpino del Pakistan, ripreso da Ansa. Lo scalatore era stato recuperato all’alba da un elicottero messo a disposizione dalle autorità pachistane.

A dare la notizia del salvataggio in aereo è stato il compagno di cordata Cala Cimenti, che si è occupato delle prime operazioni di soccorso. I due erano stati raggiunti da dei colleghi polacchi partiti dal campo base, che hanno poi portato il ferito più a valle. Ora i 3 ridiscenderanno a piedi.

Secondo quanto aveva raccontato il suo compagno di cordata, le condizioni dell’alpinista sono rimaste “gravi ma stazionarie”. Cassardo sarebbe “vigile e lucido” e in grado di dare indicazioni ai soccorritori. Cimenti, in un messaggio del 17 luglio, aveva spiegato che il Gasherbrum VII era una montagna ancora non scalata con una parete innevata “su cui sarebbe bello mettere gli sci”.

La famiglia del medico torinese, vedendo che le autorità pachistane in un primo momento non erano riuscite a inviare i soccorsi, aveva lanciato un appello accorato al ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi: “Signor ministro, la prego mi aiuti. Ci aiuti. Mio fratello sta morendo – si legge in una lettera pubblicata sul Corriere della Sera – Siamo arrivati al limite. Se non si alzerà presto un elicottero morirà. Ogni minuto perso è una probabilità in meno di salvarsi per Francesco”.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-07-2019 05:06

alpinista-pakistan Fonte foto: ANSA
,,,,,,,