,,

Alleanza M5S-Pd, spuntano le ipotesi sul futuro premier

Dopo il definitivo addio del M5S alla Lega, è emersa la concreta possibilità di un'alleanza con il Pd. Con essa, le ipotesi sul futuro premier

Dopo il definitivo addio del M5S alla Lega, annunciato dopo il vertice tenutosi ieri nella villa di Beppe Grillo di Bibbona, è emersa la concreta possibilità di un’alleanza con il Pd. Con essa, fioccano anche le prime ipotesi sul nome del futuro premier del governo giallo-rosso.

Crisi di governo, l’ipotesi di Giuseppe Conte premier

Le figure più quotate sembrano essere quella di Giuseppe Conte e Roberto Fico. Il primo, premier del governo appena caduto, potrebbe essere quello meno probabile; come concordano Renzi e Zingaretti, citati dal Messaggero, “non possiamo sostenere il premier di un governo cui abbiamo fatto la guerra per 14 mesi, sostituendo in corsa i ministri della Lega. Perderemmo la faccia”. D’altra parte, Conte non ha espresso particolare interesse a mantenere la propria carica. Ma tutto dipenderà dal discorso di domani in Senato, che potrebbe cambiare le sorti delle future alleanze.

Alleanza M5S-Pd, l’ipotesi di Roberto Fico premier

Roberto Fico, d’altro canto, sembra essere quello più papabile. Sia per la sua vicinanza alla linea politica del Pd, sia perché se diventasse premier potrebbe lasciare l’attuale carica di presidente della Camera a un dem. Di Maio, tuttavia, respinge l’ipotesi di Fico premier; ma la voce del capo politico del Movimento si scontra con quella del fondatore Beppe Grillo, che nutre simpatie per Fico. Mentre sul fronte del Pd, riporta Il Messaggero, “con lui premier però al partito dovrebbero andare i ministeri di peso, come Economia, Esteri, Interni e Difesa”.

Crisi di governo, l’ipotesi di un governo tecnico

La terza via potrebbe essere quella di un governo tecnico guidato da Mario Draghi o Raffaele Cantone. Meno plausibile l’ipotesi di un premier del Pd, con i ministeri principali in mano ai Cinque Stelle. D’altro canto, Renzi e Zingaretti si passano la palla senza trovare un vero accordo sulla questione, e i nomi di Renzi e Boschi sarebbero fortemente ostacolati dal M5S.

VIRGILIO NOTIZIE | 19-08-2019 08:18

Dalla crisi alla nascita di un nuovo governo: cosa è successo Fonte foto: ANSA
Dalla crisi alla nascita di un nuovo governo: cosa è successo
,,,,,,,