,,

Allarme bomba alla stazione di Civitanova Marche e forti ritardi sulla ferrovia adriatica per valigie sospette

L'allarme bomba scattato alla stazione di Civitanova è rientrato dopo l'intervento degli artificieri: la circolazione ferroviaria ha subito forti ritardi

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

È tornato regolare, non senza ritardi, il traffico ferroviario lungo tutta la costa adriatica dopo l’allarme bomba alla stazione di Civitanova Marche. Gli artificieri sono intervenuti alle 9.30 della mattina di oggi, sabato 16 dicembre, su due valigie sospette trovate nel sottopassaggio pedonale di collegamento con i binari dello scalo in provincia di Macerata. Dopo alcune ore l’allarme è rientrato. Lo riporta ‘Il Resto del Carlino’.

L’allarme

I due bagagli abbandonati sono stati segnalati dalla Guardia di Finanza, sul posto insieme ai carabinieri, polizia e vigili urbani.

Una squadra di artificieri dell’Arma proveniente da Ancora ha operato con un robottino per verificare il contenuto delle due valigie abbandonate nel tunnel che porta alle banchine.

Fonte foto: Tuttocittà.it

Il comune di Civitanova Marche, dove è stato lanciato l’allarme bomba

La circolazione ferroviaria

In via precauzionale lo scalo ferroviario è stata evacuato e decine di passeggeri si sono affollati davanti all’entrata della stazione in attesa di poter prendere il treno diretto alla propria destinazione.

Sul proprio sito, Trenitalia ha comunicato intorno alle 15 che la circolazione ferroviaria sulla linea Ancona-Pescara, sospesa per alcune ore a causa dell’intervento delle forze dell’ordine, è tornata regolare.

I treni in ritardo

La compagnia ha comunicato nello specifico che il treno IC 608 Lecce (6:23) – Bologna Centrale (15:00) oggi termina la corsa a San Benedetto del Tronto: i passeggeri possono proseguire il viaggio con il treno IC 610 Lecce (8:20) – Bologna Centrale (17:00).

Inoltre, il treno IC 609 Bologna Centrale (14:00) – Lecce (22:49) è stato cancellato: in questo caso i viaggiatori possono utilizzare il treno IC 611 Bologna Centrale (16:00) – Bari Centrale (23:11), che oggi prosegue fino a Lecce.

Infine questi sono i treni Alta Velocità e Intercity che sono rimasti direttamente coinvolti nel blocco e che quindi subiranno ritardi superiori ai 60 minuti:

  • FR 8814 Lecce (5:55) – Milano Centrale (14:25)
  • FR 8801 Venezia Santa Lucia (6:53) – Lecce (15:58)
  • FR 8816 Lecce (7:00) – Venezia Santa Lucia (16:08)
  • FR 8818 Lecce (8:06) – Milano Centrale (16:54)
  • IC 605 Milano Centrale (7:05) – Lecce (19:55)
  • IC 603 Bologna Centrale (8:00) – Lecce (16:51)

artificieri-carabinieri Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,