,,

Alexei Navalny è vivo: l'oppositore di Putin scomparso da 20 giorni si trova in una colonia penale russa

L'oppositore di Putin Alexei Navalny si trova in una colonia penale russa: era scomparso da 20 giorni

Pubblicato il:

Alexei Navalny è vivo. Il maggiore oppositore di Putin, in carcere in Russia da un anno e mezzo e scomparso dal 6 dicembre, si trova in una colonia penale 1.900 chilometri a nord di Mosca. Le sue condizioni sarebbero buone.

Alexei Navalny sta bene secondo una sua collaboratrice

Kira Yarmysh, stretta collaboratrice e portavoce di Alexei Navalny, ha annunciato che l’oppositore di Putin si trova nella colonia penale di Charp, circa 1.900 chilometri a nord di Mosca. Di lui non si avevano notizie da circa 20 giorni.

Yarmysh sarebbe riuscita a vederlo lo scorso lunedì 18 dicembre, e ha confermato che sarebbe in buone condizioni di salute. Alexei Navalny è in carcere dal giugno del 2022, quando rientrò in Russia dopo che un tentativo di avvelenamento lo aveva quasi ucciso.

Navalny Putin colonia penaleFonte foto: ANSA
Una protesta per la liberazione di Alexei Navalny

Di lui non si avevano notizie da circa 20 giorni. I suoi avvocati avevano mandato oltre 600 richieste per sapere dove fosse, a seguito della sua scomparsa dai registri dei prigionieri del carcere dove si trovava.

La scomparsa il 6 dicembre

Il 6 dicembre 2023 lo staff di Alexei Navalny, principale oppositore di Putin in Russia, aveva comunicato di non sapere più dove si trovasse il proprio assistito, in precedenza rinchiuso in una struttura di massima sicurezza a 240 chilometri da Mosca.

Navalny non appariva più in videochiamata nei processi che lo vedono come imputato, in tutto 14, e che i suoi sostenitori ritengono essere un pretesto per zittirlo e impedirgli di fare attività politica in Russia.

Tra le varie possibilità ipotizzate dai suoi avvocati, quella che potesse essere stato ricoverato in un ospedale o trasferito in una delle prigioni più dure della Russia, quelle definite “a regime speciale”.

Perché Alexei Navalny si trova in una colonia penale

Alexei Navalny è da tempo il principale oppositore del presidente russo Putin. Ha cominciato la sua attività politica tramite un blog, su cui mostrava la corruzione della politica e delle istituzioni russe tramite alcune inchieste.

Nell’agosto del 2020 Navalny ha subito un tentativo di avvelenamento mentre stava viaggiando su un aereo in Russia. Grazie all’intervento dei governi tedesco e francese, fu portato a Berlino per essere sottoposto a cure mediche.

Una volta rimessosi, torno in Russia dove fu arrestato. Inchieste giornalistiche successive dimostrarono, anche con l’aiuto dello stesso Navalny, che ad essere responsabile del tentativo di avvelenamento era l’FSB, il servizio segreto russo.

 

navalny Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,