,,

Alessandro Gassmann abbandona il sindaco di Roma Gualtieri e rimpiange di averlo votato

L’attore Alessandro Gassmann, sempre attento alle situazioni di degrado di Roma, arriva a scaricare il sindaco Roberto Gualtieri: “Un muro di gomma”

Pubblicato il:

Alessandro Gassmann “sfiducia” il sindaco di Roma Roberto Gualtieri e arriva ad ammettere che il voto dato all’attuale primo cittadino è stato un errore. L’attacco dell’attore è arrivato sul social X (ex Twitter) dove Gassmann è sempre molto attivo, soprattutto nelle segnalazioni di degrado che riguardano la Capitale.

Gassmann su Gualtieri: “Un errore votarlo”

Il voto che gli ho dato è stato un errore di cui mi assumo la responsabilità”, ha scritto Alessandro Gassmann. Una considerazione arrivata dopo le riflessioni dell’attore romano sulla prossima scadenza dei divieti che impediscono l’apertura di nuovi esercizi commerciali – come friggitorie, pizzerie e minimarket – nella zona del centro storico.

Divieti che resteranno in vigore solo fino al 31 dicembre e poi verranno sostituiti da un nuovo regolamento che permette, seppur con una serie di paletti, di aprire locali che servono cibo al bancone.

Alessandro Gassmann abbandona il sindaco di Roma Gualtieri e rimpiange di averlo votatoFonte foto: ANSA

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri

La polemica sulla scadenza dei divieti

Una scelta, quella da parte dell’amministrazione comunale di Roma, che evidentemente non convince Alessandro Gassmann, che ha detto la sua su X. In questo modo, secondo Gassmann, non si fa altro che “distruggere in poco tempo la bellezza e quindi la ricchezza di un luogo straordinario”.

Nello stesso post, l’attore si sofferma poi sulle mancate risposte del sindaco Roberto Gualtieri.

“Al contrario degli altri sindaci che ho sollecitato quando vedevo criticità nella manutenzione di Roma, e che mi hanno sempre risposto, dimostrando attenzione e intelligenza, il sindaco Gualtieri non risponde mai”, ha spiegato Gassmann.

“Gualtieri è un muro di gomma, non risponde mai”

Quindi l’affondo diretto all’attuale sindaco del Partito Democratico che guida la Capitale.

“Gualtieri è un muro di gomma, impermeabile alle critiche. E per questo motivo sento di poterlo collocare, nella mia piccola graduatoria degli amministratori della Capitale, all’ultimo posto”, commenta l’attore che, la scorsa estate, aveva attaccato l’amministrazione per alcuni video che mostravano lavori di viabilità a fronte di altri disagi più gravi.

Infine, nello stesso post su X, Gassmann chiude in maniera laconica: “Una grande delusione che deriva da aspettative alte… succede… ma il voto che gli ho dato è stato un errore di cui mi assumo al responsabilità. Roma merita intelligenza e lungimiranza, perché città belle come ‘sta città non se ne trovano”.

Alessandro Gassmann abbandona il sindaco di Roma Gualtieri e rimpiange di averlo votato Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,