,,

Alec Baldwin incriminato per omicidio e in difficoltà economica: costretto a svendere la sua villa milionaria

L'attore 65enne è in difficoltà economica ed è costretto a vendere, con lo sconto, la sua villa nello Stato di New York

Pubblicato il:

Guai senza fine per Alec Baldwin che dopo essere stato incriminato per l’omicidio di Halyna Hutchins deve fare i conti con problemi economici. L’attore 65enne, infatti, è stato costretto a mettere in vendita la sua villa newyokese, ma ha dovuto rivedere il costo di vendita al ribasso.

Baldwin mette in vendita la villa

I problemi non arrivano mai da soli e Alec Baldwin sembra saperlo bene. Dopo essere finito nuovamente sotto processo per la morte della direttrice della fotografia Halyna Hutchins sul set del film “Rust”, l’attore sembrerebbe trovarsi nei guai dal punto di vista economico.

Una difficoltà quella della star hollywoodiana, confermata dal fatto di aver messo in vendita l’amata casa di Amagansett, nello Stato di New York. Una villa che fa invidia a tanti, ma che il 65enne è costretto a vendere.

Alec Baldwin incriminato per omicidio e in difficoltà economica: costretto a svendere la sua villa milionariaFonte foto: ANSA

Prezzo in calo rispetto al valore

Ex fattoria che l’attore aveva comprato nel 1995 con la moglie Hilaria e successivamente ristrutturato e ampliato per accogliere i sette figli, la villa ha un valore di circa 29 milioni di dollari. Ma non è il prezzo di vendita messo. da Baldwin.

Alla ricerca di soldi da recuperare nel breve tempo, la star è stato costretto a rivedere le proprie pretese mettendo in vendita la villa con uno sconto di ben 10 milioni. Attualmente, infatti, la villa sarebbe in vendita a 19 milioni anziché 29.

Baldwin incriminato per omicidio

Alec Baldwin, come detto, è stato incriminato per la morte di Halyna Hutchins, la direttrice della fotografia a cui aveva sparato con una pistola di scena durante le riprese del film western Rust nell’ottobre del 2021.

L’attore statunitense è stato nuovamente incriminato con l’accusa di omicidio involontario. Se riconosciuto colpevole, la star due volte premio Emmy per Thirty Rock e candidato agli Oscar, nel 2023 per The Cooler , rischia tra 18 mesi e cinque anni di carcere.

Intanto dovrebbe iniziare a breve, a febbraio, il processo a carico della responsabile delle armi sul set del film, Hannah Gutierrez-Reed, che si è dichiarata non colpevole di omicidio colposo e manomissione delle prove.

baldwin Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,