,,

Alan Kurdi sbarca a Malta. Polemiche per il no del Viminale

Orfini contro il divieto di ingresso nelle acque italiane confermato dalla neo ministra Lamorgese

Odissea finita per le cinque persone che erano ancora a bordo della Alan Kurdi, la nave della ong tedesca Sea Eye che chiedeva da dieci giorni un porto sicuro per lo sbarco. Il governo maltese ha fatto sapere che i cinque migranti saranno fatti sbarcare a Malta e redistribuiti in altri paesi europei.

Nei giorni scorsi i ministri uscenti Salvini, Toninelli e Trenta avevano firmato il divieto di ingresso nelle acque territoriali italiane. Stop che è stato confermato lunedì sera dal Viminale, anche perché il nuovo governo deve ancora incassare la fiducia del Parlamento.

“Il primo atto del nuovo governo è chiudere i porti alla Alan Kurdi che è ancora in mare con solo 5 naufraghi a bordo. Così non va bene, per niente. Cacciare Salvini e tenersi le sue politiche non mi pare geniale”, ha commentato Matteo Orfini del Partito Democratico.

Intanto la nave Ocean Viking, delle ong Sos Mediterranee e Medici Senza Frontiere, ha soccorso 34 persone in mare, dopo i 50 salvati nella giornata di domenica. Sono state le stesse ong a darne notizia su Twitter.

I migranti, a bordo di un gommone alla deriva, erano stati soccorsi nei pressi di una piattaforma petrolifera a 65 miglia dalle coste libiche da un piccolo veliero tedesco, la Josefa, che di solito si limita ad un’attività di monitoraggio. Nella notte la barca a vela ha dichiarato lo stato di emergenza per il peggioramento delle condizioni meteo e la Ocean Viking si è quindi offerta di prendere a bordo le persone soccorse.

VIRGILIO NOTIZIE | 10-09-2019 17:20

alankurdi-1 Fonte foto: Ansa
,,,,,,,