,,

Addio a Mario Sossi, ex giudice sequestrato dalle Br

Nel 1974 venne tenuto sotto sequestro dalle Brigate Rosse per oltre un mese

L’ex magistrato e politico Mario Sossi è morto oggi a Genova all’età di 87 anni, come riporta Ansa. Pubblico ministero nel processo al Gruppo XXII Ottobre, nel 1974 venne tenuto sotto sequestro dalle Brigate Rosse per oltre un mese.

Chi era Mario Sossi

Nato a Imperia il 6 febbraio nel 1932, sposato e ormai vedovo, con due figlie, Mario Sossi era entrato in magistratura nel 1957. In pensione dal 2006, come ricorda Ansa, nel 2008 si era candidato per il consiglio comunale di Genova con Alleanza Nazionale, senza venir eletto. Nel 2009 si era candidato invece alle europee da indipendente nella lista di Forza Nuova.

Il sequestro

Mario Sossi fu sequestrato a Genova la sera del 18 aprile 1974 al suo rientro a casa da un gruppo di venti terroristi, con sette auto ed un furgoncino. Sossi fu colpito e caricato su un’Autobianchi A112 guidata da Alberto Franceschini, seguito da Mara Cagol su una Fiat 128.

Il “riscatto” chiesto dalle Brigate Rosse era la liberazione di otto terroristi del Gruppo XXII Ottobre e il loro trasporto in un paese amico, ma declinarono tutti l’asilo politico, da Cuba all’Algeria, fino alla Corea del Nord.

Nonostante la Corte d’assise d’appello di Genova diede parere favorevole alla libertà provvisoria, il Procuratore generale presso la Corte d’appello di Genova Francesco Coco si rifiutò di controfirmare l’ordinanza di scarcerazione degli 8 terroristi e in seguito fu ucciso dalle Br.

Sossi venne comunque liberato a Milano il 23 maggio 1974 e tornò solitario a Genova in treno, presentandosi infine alla Guardia di Finanza di Genova.

VIRGILIO NOTIZIE | 06-12-2019 17:01

I personaggi famosi morti nel 2019 Fonte foto: Ansa
I personaggi famosi morti nel 2019
,,,,,,,