,,

Account social di Casapound bloccati. Il perché del gesto

Gli account Instagram e Facebook del movimento di estrema destra Casapound sono stati bloccati

Gli account Instagram e Facebook del movimento di estrema destra Casapound sono stati bloccati. I profili non sono più visitabili dal primo pomeriggio di lunedì 9 settembre. La stessa sorte, come riporta l’Ansa, è toccata a numerosi responsabili nazionali, locali e provinciali, compresi quelli degli eletti in alcune città italiane.

Arriva la spiegazione del gesto da parte dell’azienda di Mark Zuckerberg, riportata dall’Ansa: “Le persone e le organizzazioni che diffondono odio o attaccano gli altri sulla base di chi sono non trovano posto su Facebook e Instagram”.

Il portavoce dei social network ha proseguito: “Candidati e partiti politici, così come tutti gli individui e le organizzazioni presenti su Facebook e Instagram, devono rispettare queste regole, indipendentemente dalla loro ideologia. Gli account che abbiamo rimosso oggi violano questa policy e non potranno più essere presenti su Facebook o Instagram”.

Gianluca Iannone, presidente di Casapound Italia, ha così replicato alla censura: “Si tratta di un attacco senza precedenti. Siamo schifati”. Poi ha annunciato una “class action urgente”.

VIRGILIO NOTIZIE | 09-09-2019 17:34

1e34ab16fa0078e7b72bba4a8fe253bc.jpg Fonte foto: ANSA
,,,,,,,