,,

Aboubakar Soumahoro passa al Gruppo Misto e attacca l'Alleanza Verdi-Sinistra: "Da loro nessun supporto"

Aboubakar Soumahoro annuncia il passaggio al Gruppo Misto e attacca i suoi ex compagni dell'Alleanza Verdi-Sinistra. Le motivazioni

Pubblicato il:

Aboubakar Soumahoro passerà al Gruppo Misto. Il deputato lo ha dichiarato in un lungo dossier pubblicato sul suo sito ufficiale. La decisione arriva dopo l’autosospensione dall’alleanza Verdi-Sinistra a seguito delle indagini sulle cooperative gestite dalla moglie e dalla suocera.

Soumahoro passa al Gruppo Misto

Nelle tante pagine che compongono il dossier pubblicato lunedì 9 gennaio 2023 sul sito ufficiale, Soumahoro prende una posizione netta nei confronti del suo ex gruppo Alleanza Verdi-Sinistra dal quale si era autosospeso a seguito della vicenda giudiziaria che ha colpito la sua famiglia.

Tuttavia, l’autosospensione non sarebbe bastata e durante questo tempo l’ex sindacalista avrebbe notato una certa assenza di supporto umano e politico da parte dei suoi stessi colleghi, al contrario dei cittadini e di “altri parlamentari”.

Aboubakar Soumahoro 2Fonte foto: IPA
Il deputato Aboubakar Soumahoro passerà al Gruppo Misto: “Da AVS nessun supporto politico”

La dichiarazione: “Dopo un’attenta e sofferta meditazione sul piano umano e politico, ho maturato la decisione di aderire al Gruppo Parlamentare Misto, lasciando il gruppo AVS, per proseguire la mia attività di Parlamentare. Sono entrato in Parlamento con l’impegno di dare rappresentanza ai bisogni, alle aspirazioni, alle sofferenze e ai desideri di quanti sono stati dimenticati o resi ‘invisibili’ da anni nel nostro Paese”.

Nello stesso documento, però, Aboubakar Soumahoro si rivolge ai suoi ex compagni di partito per denunciare la loro assenza di solidarietà.

Soumahoro attacca il gruppo AVS: “Nessun supporto politico”

Nella stessa dichiarazione, Soumahoro punta il dito contro l’Alleanza Verdi-Sinistra per denunciarne il mancato supporto:

“Mi ha invece francamente stupito e amareggiato, ad eccezione di qualche parlamentare, l’assenza della solidarietà umana e del supporto politico da parte del gruppo Parlamentare Alleanza Verdi-Sinistra (AVS), con quale sono stato eletto da indipendente”.

Non manca un sospetto razzismo che Soumahoro descrive così: “C’è innanzitutto una dimensione relativa a me come individuo. Una persona di colore va bene finché è un ‘neg*o da cortile‘, finché protesta con gli striscioni – cosa che peraltro ho fatto mille volte, e non smetterò mai di fare – se è povero, se sta ai margini… ma se prova a fare un salto di qualità immediatamente disturba“.

Bonelli: “Profondamente deluso”

Dall’altra parte Bonelli, co-portavoce di Europa Verde e deputato, commenta la scelta di Soumahoro di passare al Gruppo Misto con la stampa. Da una parte si dice “per nulla sorpreso”, dall’altra “deluso” per l’intera vicenda in sé.

Le sue parole: “Non sono per nulla sorpreso, perché rispetto a quanto accaduto finora non abbiamo avuto, dal mio punto di vista, sufficienti spiegazioni. Sono però umanamente deluso, ma non per la sua decisione di passare al Misto, quanto per tutta la vicenda”.

aboubakar-soumahoro Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,