,,

A scuola con Quaderno sospeso per le famiglie in difficoltà

Arriva dal Varesotto l’iniziativa Quaderno sospeso con cui è possibile acquistare buoni spesa per le famiglie in difficoltà.

Arriva dal Varesotto – e nello specifico dal Comune di Lonate Pozzolo, a una manciata di chilometri dall’aeroporto di Malpensa – l’ultima iniziativa in ordine di tempo che riguarda l’inizio dell’anno scolastico. L’amministrazione, infatti, supportata da Kay La Onlus insieme alle cartolerie sul territorio comunale, ha presentato la seconda edizione di Quaderno sospeso.

Dopo i buoni risultati del 2018, l’Assessorato alle Politiche Sociali lonatese si impegna nuovamente a sostenere concretamente le famiglie in difficoltà nell’acquisto del materiale scolastico per i propri figli. A spiegare le finalità dell’intervento pubblico è l’assessore Melissa Derisi a Repubblica.it ha parlato della volontà di creare una rete di solidarietà.

“L’anno scorso – ha continuato – l’avevamo proposta come sperimentazione, raccogliendo 500 euro solo nel primo mese e riuscendo così ad aiutare una dozzina di famiglie. Così abbiamo deciso di replicarla anche quest’anno”. Ma come funziona Quaderno sospeso?

Il progetto prevede la possibilità di acquistare e lasciare presso le cartolerie aderenti un buono spesa del valore di 1, 2, 5 o 10 euro. Tali buoni saranno periodicamente raccolti dall’Associazione Kay La e consegnati alle famiglie bisognose che potranno utilizzarli per comprare materiale scolastico presso i medesimi esercizi che li hanno emessi.

L’iniziativa fa parte di un più ampio progetto solidale (SOSpesa) che Lonate Pozzolo ha messo in campo a sostegno dei nuclei famigliari più deboli. Da qui, nel prossimo autunno dovrebbe partire anche l’omologo progetto farmaco sospeso. Non solo scuola, insomma, per questa rete di solidarietà che un esempio prezioso.

VIRGILIO NOTIZIE | 30-08-2019 10:27

Quaderno Fonte foto: 123RF
,,,,,,,