,,

18enne violentata e picchiata a Pesaro Urbino dopo una serata in discoteca: in carcere un 35enne

La ragazza era in vacanza a Riccione con la famiglia: ha riportato una frattura. L'uomo invece sarà interrogato dal Pm

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Una ragazza di 18 anni sarebbe stata picchiata e violentata da un uomo di 35 anni.

È successo in provincia di Pesaro Urbino.

18enne violentata in discoteca in provincia di Pesaro Urbino, la dinamica e come si sono svolti i fatti

La ragazza si trovava all’esterno della discoteca Baia Imperiale, a Gabicce Monte. La giovane era in vacanza con la famiglia a Riccione.

Secondo quanto appreso dagli investigatori, che ne hanno raccolto la testimonianza, avrebbe conosciuto il 35enne, anche lui in vacanza e originario del Veneto, proprio la sera della violenza: dopo alcune ore trascorse insieme allegramente, la giovane è stata picchiata e violentata dall’uomo.

Ragazza violentata a Gabicce Monte: ha conosciuto il 35enne in discoteca, la violenza sarebbe avvenuta di notte nell’auto di lui

Secondo quanto riportato da Il Resto del Carlino è stato proprio nella discoteca che sarebbe avvenuto l’incontro tra i due. Al termine della serata, il 35enne si sarebbe offerto di accompagnare in albergo la vittima. In automobile, però, il guidatore avrebbe assunto un comportamento violento, che avrebbe spaventato 18enne. Per zittirla, l’uomo l’avrebbe prima picchiata, poi violentata.

Giovane picchiata in auto verso Riccione: come sta. Preso il presunto responsabile: è in carcere

La vittima ha riportato anche alcune fratture: se ne sono accorti i medici dell’ospedale di Rimini, dove la ragazza è stata trasportata d’urgenza dai familiari, che sono stati immediatamente avvertiti.

L’uomo è stato immediatamente individuato e fermato dalla polizia. Attualmente si trova in carcere, in attesa che la pm Maria Letizia Fucci, competente per il territorio di Pesaro (dove è avvenuto il fatto) valuti, dopo l’interrogatorio, se sussistono i presupposti per fare richiesta al gip di misura cautelare in carcere a carico del 35enne.

Non si ferma la scia di violenze, spesso ai danni di giovani turiste. In Sicilia, in poche settimane, sono stati segnalati tre stupri. L’ultimo ha visto vittima una giovane ragazza tedesca di 25 anni, violentata vicino al tribunale, in centro città a Palermo.

auto polizia Fonte foto: ANSA
,,,,,,,