Ricoverati due dei tre militari accoltellati ieri sera a Milano

Sono sotto osservazione in ospedale

Roma, 19 mag. (askanews) – Sono sempre ricoverati in ospedale due dei tre militari feriti ieri sera durante un’aggressione alla Stazione Centrale di Milano. I tre, due appartenenti all’esercito e un agente di polizia, sono stati accoltellati verso le 20 da un giovane 21enne, Ismail Tommaso Ben Yousef Hosni, nato in Italia, madre italiana e padre magrebino.

Durante un controllo di documenti, all’interno della Stazione, il ragazzo, con precedenti penali per spaccio, ha estratto un coltello da cucina dalla tasca e ha colpito i tre componenti della pattuglia: l’agente è stato ferito lievemente a un braccio, uno dei due militari ha riportato un taglio alla gola e l’altro alla clavicola. L’aggressore è stato subito immobilizzato e arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

I tre feriti sono stati ricoverati in ospedale sotto osservazione, in serata l’agente è stato dimesso.

Il capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Danilo Errico, ha contattato i due soldati, che hanno risposto di persona al telefono comunicando di stare in buone condizioni fisiche e di aver già informato i propri familiari.

Errico ha augurato una pronta guarigione ai due militari e al poliziotto ferito.

TAG: